cosa faccio

Consulenza psicologica, supporto psicologico e psicoterapia rivolta a bambini adolescenti, adulti o coppie che vivono momenti difficili o critici.

CONSULENZA PSICOLOGICA
La consulenza psicologica ha come obiettivo di facilitare il pensiero, di promuovere il cambiamento, l’auto affermazione e la crescita personale. Questo intervento psicologico è uno strumento molto utile per definire e focalizzare il proprio pensiero su una specifica situazione critica che si sta attraversando al fine di orientare al meglio le proprie azioni. Inoltre la consulenza psicologica rappresenta il primo passo per capire quale sia il percorso più utile ed efficace per risolvere il problema emergente.La consulenza psicologica prevede un basso numero di colloqui sufficienti a definire e focalizzare il proprio pensiero in funzione del problema emergente. In alcune situazioni la consulenza può trasformarsi in un percorso più articolato e definito di sostegno psicologico oppure di una psicoterapia.
La consulenza psicologica sull’uso e l’abuso dei social media degli apparati digitali è rivolta a bambini adolescenti giovani adulti che usano eccessivamente ed in maniera problematica internet, youtube, social media, giochi sul cellulare o sul PC etc.In alcuni casi bambini e ragazzi rischiano l’isolamento sociale e diventa problematico uscire di casa. Questo tipo di consulenza è rivolto anche a quei genitori preoccupati per l’uso problematico di queste tecnologie da parte dei loro figli.Questo tipo di consulenza permette di distinguere se l’uso di questi mezzi è problematico o creativo e nel caso in cui si configuri un uso patologico delle tecnologie si metteranno in campo percorsi di cura adatti alle situazioni.

PSICOTERAPIA
La psicoterapia è un tipo di cura rivolto a chiunque (bambino, adolescente adulto coppia) avverta un disagio psicologico ed esistenziale ed abbia la necessità di comprendere profondamente le ragioni di tale disagio al fine di ridurlo e poter stare meglio.La psicoterapia ad orientamento psicoanalitico e psicodinamico è un processo relazionale trasformativo che mira sia a ridurre i sintomi, sia indagare le ragioni profonde del disagio psicologico al fine di accrescere la consapevolezza e migliorare la qualità della vita.L’intervento di cura psicoterapeutico utilizza metodologie e strumenti differenti a seconda dell’età, del momento evolutivo, delle esperienze passate ed attuali e delle necessità delle persone che decidono di intraprendere un percorso di cura di questo tipo.La cura psicoterapeutica ad indirizzo psicoanalitico tiene conto della complessità umana e modula il tipo di intervento il linguaggio gli strumenti specifici per quella determinata persona che ha chiesto aiuto.Le sedute settimanali di una psicoterapia si distribuiscono nel corso della settimana così da facilitare la condivisione del carico emotivo e permettono l’avvio di un processo di trasformazione della sofferenza mentale in contenuti emotivi più accessibili al pensiero.La psicoterapia infantile usa strumenti e linguaggi adatti all’età per consentire ai bambini di esprimere la propria sofferenza e le proprie difficoltà. Nella storia dell’evoluzione della psicoanalisi infantile sono stati usati vari strumenti che permettono ai bambini di raccontare sé stessi attraverso le storie, con il disegno, il gioco, la pittura, il pongo, con colla, carta e forbici, o con quanto loro stessi portano spontaneamente in seduta.Gli adolescenti arrivano dallo psicoterapeuta con un carico di sofferenza emotiva difficilmente narrabile e condivisibile, spesso in seduta raccontano sé stessi attraverso disegni, canzoni, musica, video, giochi, tablet, stabilendo con il terapeuta una relazione di fiducia ed assenza di giudizio che permette loro di provare a trasformare la loro sofferenza e il disagio emotivo, i sintomi e gli impedimenti che interferiscono con il loro sviluppo emotivo.Il lavoro dello psicoterapeuta dell’infanzia e dell’adolescenza di formazione psicoanalitica rivolgendosi ai processi inconsci permette la riattivazione di un processo di pensiero sulle proprie emozioni favorendo il processo di simbolizzazione che consente di elaborare la realtà.

SOSTEGNO PSICOLOGICO
Il sostegno psicologico è un intervento di supporto e di cura rivolto ad adolescenti, adulti, coppie o famiglie che vogliano farsi accompagnare in un periodo percepito come difficile o problematico.Il sostegno psicologico si pone come obiettivo la comprensione della persona da parte dello psicologo, per condividere difficoltà e pensieri in momenti di fatica emotiva ed esistenziale.La funzione principale del sostegno psicologico è quella di riattivare le risorse personali e le capacità di adattamento dell’individuo, promuovendo un senso di auto efficacia e fiducia nelle proprie risorse emotive.I percorsi di Sostegno Psicologico possono costituire forma di prevenzione del disagio psichico. Solitamente il sostegno psicologico funziona efficacemente nei momenti difficili o in periodi critici in prossimità di scelte importanti che possono essere affrontate al meglio se si hanno le idee chiare. Il sostegno psicologico è un percorso di condivisione, chiarificazione e focalizzazione delle emozioni e dei pensieri che si attivano nei momenti critici della vitaL’intervento di cura prevede una serie di colloqui, generalmente di un incontro a settimana, al fine di garantire la continuità della relazione terapeutica e la costruzione di una relazione caratterizzata da accoglienza ascolto empatico e fiducia. In un percorso del genere è possibile divenire più consapevoli dei fattori coinvolti nella propria situazione di crisi e mobilitare le risorse necessarie per affrontarla.

COUNSELING RIVOLTO AI GENITORI
Talvolta, le difficoltà dei genitori ad elaborare le proprie emozioni, possono riverberarsi sui figli con conseguenze e danni sulla costruzione del sé del bambino. Il counseling rivolto ai genitori consente di offrire uno spazio di pensiero sulle emozioni liberando il bambino dalle proiezioni genitoriali differenziando così ciò che appartiene al mondo interno e relazionale dei genitori e ciò che appartiene al bambino.